Preghiere per gli ammalati PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 16 Febbraio 2017 14:48

Le preghiere degli infermi scritte da Sant’Annibale hanno più di cento anni e tuttavia sono di una impressionante freschezza. Il segreto della loro attualità consiste nella loro radicazione evangelica. Ogni preghiera prende lo spunto dalla memoria di ciò che Gesù ha fatto per loro, dalla sua compassione per i miseri. L’altro aspetto che  le rende attuali risiede nel fatto che sono presentate nel “Nome di Gesù”. In questo modo chi prega con le parole del Di Francia si allena a pregare in modo evangelico.

Nel libretto si trovano

* Novena  per  una  persona  inferma

* Preghiere al SS. mo Nome di Gesù per impetrare guarigioni

* Preghiere al Divino Redentore Gesù pel suo Santissimo Nome

* A Gesù in Sacramento per ottenere la guarigione 

* Preghiera a Gesù presente nei sofferenti (di P. Marrazzo

Il sussidio, oltre che per gli ammalati, può essere un regalo per la Quaresima, tempo di preghiera, e un regalo in occasione della benedizione delle famiglie.

 
Con la schiena dritta PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 14 Febbraio 2017 10:51

In questo numero sono presentati alcuni personaggi che hanno avuto La schiena dritta: Sant'Annibale, alcuni personaggi evangelici, il Card. Ernest Simon, Vittorio Bachelet e P. Palma. Persone fedeli alla loro missione senza scendere a compromessi improponibili.

Segnalo le pp. 18-23. Continuiamo a presentare Documenti inediti riguardanti P. Palma che, più di ogni commento, tracciano la statura spirituale ed umana del "Figlio di Benedizione". Viene dedicato anche uno spazio (piccolo, purtroppo) a Pietro Palma, un laico cooperatore rogazionista tutto d'un pezzo.

P. Marrazzo, con la sua esperienza e sofferenza, forse segnala come la Vita religiosa corre da tempo il rischio di essere insignificante se vissuta mediocremente, con basso profilo. 

 
NOVENA DI NATALE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 05 Novembre 2016 10:25

Padre Annibale Oggi 14

 

Nel Natale di Gesù sant’Annibale vede il compimento delle promesse antiche, ma è impressionato soprattutto da Di o che in Gesù si fa bambino povero e bisognoso di tutto. Con semplicità evangelica il nostro Santo s’incammina verso Betlemme con Maria, Giuseppe e alcuni personaggi del presepe. Con loro, e in compagnia dei poveri di Avignone per i quali ha preparato la novena, provvede al Bambino ciò che non ebbe nella prima venuta: la culla, un soffice materassino, un caldo cuscino, ecc. e soprattutto un cuore bendisposto. Ogni giorno, oltre alla lettura del vangelo, un impegno (fioretto), un Santo da invocare e una giaculatoria per riscaldare il cuore, ravvivare la fede e il desiderio. Chi desidera la NOVENA DI NATALE può richiederla alla Postulazione dei Rogazionisti

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 49

Paypal

Le Parole di Padre Annibale

L’educatore dei ragazzi anzitutto terrà una specchiata condotta morale che deve trasparire nelle azione nei, gesti, nelle parole.