Vidi e baciai Gesù PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 27 May 2020 12:15

sannibale-02

Annibale Maria Di Francia

 

Vi svelo cosa fece il Signore

per tirarmi all’amor dei poveri. Io un giorno andavo verso casa, nei primi tempi, anzi nei primi giorni che cominciavo l’Opera. Quando mi incontro in un gruppo di persone che facevano circolo intorno a qualche cosa: era un ragazzo scemo, tutto lurido, con le labbra piene di bava e le vesti a brandelli e sudicio; e quella gente ne faceva uno spettacolo. Io ne ebbi pietà, presi quel ragazzo per mano, lo condussi con me a casa, così quella gente si sbandò. Giunto a casa io ero solo con lui, perché nessuno dei miei c’era dentro. Lo presi, lo ripulii, gli detti da mangiare e lo misi a letto.

Poi, considerando in quel poveretto nostro Signore, secondo la sua parola divina, mi accostai per baciarlo, intendendo baciare Gesù. In quel mo mento sparì dai miei occhi quel ragazzo scemo: io vi di coricato Gesù Cristo, vidi il volto di Gesù, con sguardo reale, penetrante, che mi colpì, mi intenerì, baciai e ribaciai il volto di Gesù. Era forse una visione di intelligenza. Poi tutto ritornò allo stato di prima. Lo provvidi di tutto e lo rimandai.

Last Updated on Wednesday, 27 May 2020 12:20
Read more...
 
Via Crucis con sant’Annibale PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 23 January 2020 09:29

La Via Crucis – per Annibale Di Francia – è un momento privilegiato per considerare l’amore del Signore per noi e crescere nell’amore per lui. Esorta i fedeli a pensare «spesso alla Passione di Gesù, pensiamoci ogni giorno perché altrimenti non arriveremo mai ad amare Dio! Sappiate che non si può dare un passo per la via dell’amore di Gesù se non si pensa e si medita la sua passione. Imprimetela nel vostro cuore questa passione; meditate tutti i giorni, anche se dovete tralasciare qualche pratica di devozione. Mettiamoci spesso dinanzi alla mente Gesù crocifisso e pensiamo quanto patì per amor nostro». Questa Via Crucis raccoglie alcune riflessioni frutto della quotidiana meditazione di sant’Annibale sul grande amore di Gesù. La meditazione della passione di Gesù è la strada privilegiata per conseguire l’obiettivo che indicava a tutti indistintamente: «Innamoratevi di Gesù Cristo»

Last Updated on Thursday, 23 January 2020 09:34
 
“Fatti onore: sii Santo!” PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 04 July 2018 14:35

"Fatti onore: sii Santo!"

Il presente numero di "Sant'Annibale" si sofferma sull'impegno nella Santità, seguendo le tracce dell'Esortazione Apostolica di papa Francesco Sulla chiamata alla Santità nel mondo moderno (del 19 Marzo 2018).

Già nel lontano 1879 il giovane sacerdote Annibale Di Francia ricordava ai fedeli l'universale vocazione alla santità percorrendo il sentiero delle Beatitudini. Per il Cristiano Non basta vivere alla buona, non è sufficiente evitare il male ma bisogna percorrere la Strada indicata da Gesù. Il titolo, "Fatti Onore: sii Santo!", risuonava sempre sulle labbra del Servo di Dio Padre Giuseppe Marrazzo, la cui vita ha avuto come obiettivo diventare santo, ma non da solo, impegnandosi perché il Santuario/Basilica di Sant'Antonio diventasse un giardino di Santi. Continua a p. 16 la biografia di Padre Pantaleone Palma, mentre nella rubrica "Sulle orme del Fondatore" si può leggere l'intervista rilasciata da P. Cesare Bettoni su Padre Diego Buscio nel 40° della morte: Dalla Val Trompia a Parang. Tra "Operai nella Messe" viene presentata la figura di Fra Ettore.

Last Updated on Thursday, 05 July 2018 13:11
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 51

Paypal

Le Parole di Padre Annibale

Maria come Madre nostra non solo ci ama, ma amandoci ci soccorre.