11 Febbraio: Madonna di Lourdes PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Febbraio 2013 16:00

LO SAPEVI CHE...?

Sant’Annibale introdusse nella sua città la devozione alla Madonna di Lourdes! Nel 1876, ancora suddiacono, predicò il mese di maggio nella sua parrocchia di S. Lorenzo presentando le 18 apparizioni della Madonna a Bernardetta. Ricordando quei giorni, esclamava: «Oh, quella storia di per sé tenera e commovente, quali impressioni non produceva in tutti! Il popolo cresceva di sera in sera!». A chiusura del mese, fu eretta la Pia Associazione della Madonna sotto il titolo di Lourdes, ben presto aggregata alla Primaria Arciconfraternita di Roma. Nel successivo mese di luglio pubblicò un libretto, ad uso dell’Associazione, con notizie dell’apparizione, preghiere e canti che divennero talmente popolari da essere cantati «nelle chiese della città, dei villaggi e anche per le strade». Il Di Francia, per amore della verità, confessava di essere stato lui a introdurre a Messina il culto alla Madonna di Lourdes. Al P. Silvestro Di Bella che un giorno gli presentò in omaggio il manualetto di preghiere per i devoti della Madonna di Lourdes edito dai Frati Minori di S. Maria degli Angeli, P. Annibale, dopo aver osservato l’opuscolo, disse: «Qui c’è un errore storico: il culto alla Madonna di Lourdes a Messina fu introdotto nel maggio del 1876 nella parrocchia di S. Lorenzo». La Novena alla Madonna di Lourdes è stata pubblicata nella collana “Padre Annibale Oggi - Preghiere/3” ed è a disposizione dei devoti.