Canonizzazione di Mons. Conforti PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 22 Ottobre 2011 15:45

Filo diretto tra Parma e Messina

… tra missione e rogate


Il rogate ha alimentato nel Di Francia lo spirito missionario spingendolo a contattare Mons Conforti. Il Santo messinese aderisce con entusiasmo  all’ “Apostolato di fede e di civiltà” (Opere Missionarie) fondate dal Santo Vescovo di Parma. Collabora ripetutamente alle iniziative missionarie con “modeste offerte di lire cento”, con l’entusiasmare “il personale e tutte le case dei Rogazionisti e delle Figlie del Divino zelo a favore delle sante missioni" e soprattutto col ricordare che «obbedire al rogate (Mt 9,38) forma il più potente ausilio per la grande “Opera missionaria”, la quale, se ha bisogno di mezzi materiali, cioè di denari, molto più ha bisogno di missionari santi, di operai evangelici mandati dallo Spirito Santo. La Pia Unione della rogazione evangelica è un’Opera ausiliaria - più che altra mai - della grande Opera Missionaria».

Certamente le offerte sono necessarie per l’azione missionaria, ma prima si deve obbedire al rogate. Per questa ragione è necessario «far comprendere ai fedeli che la loro elemosina sarà benedetta, l’offerta di due soldi per formare i missionari saranno duecento lire, quando saranno impreziositi dalla preghiera comandata dal Signore nostro Gesù Cristo».

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Ottobre 2011 07:29