Primo Luglio: l'Eucaristia permanente PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 29 June 2008 18:39

1° luglio 1886: "Novum fecit Dominus. Il Signore ha fatto una cosa nuova". Così sant'Annibale caratterizzava con una espressione biblica il grande evento della presenza eucaristica di Gesù, in forma stabile, tra le casette Avignone e nell'Opera rogazionista realizzatasi proprio quel 1° luglio. Dopo due anni di intensa preparazione con la celebrazione della santa Messa del mattino, Padre Annibale lasciò stabilmente Gesù Eucaristia nella prima cappella del Quartiere Avignone. Nel pensiero di sant'Annibale il "novum" consiste nel fatto che, contrariamente a quanto era avvenuto per la fondazione di altri istituti religiosi, per l'Opera Rogazionista il Signore si era mostrato quasi geloso di essere egli stesso il vero fondatore, immediato assoluto, e l'Eucaristia il "centro amoroso, fecondo, doveroso e continuo" dell'Opera stessa. Questo elemento fortemente carismatico ha determinato la vita degli istituti annibaliani, fino ad essere ritenuta la data del 1° luglio 1886, l'effettiva data della loro fondazione. Attualmente in tutte le parti del mondo rogazionista la giornata viene caratterizzata dalla solenne celebrazione eucaristica memoriale e dall'adorazione.


Last Updated on Sunday, 29 June 2008 18:39