16 maggio: festa di S. Annibale a Messina Print
Written by Administrator   
Thursday, 07 May 2009 10:37

Sabato 16 maggio,  quinto anniversario della sua canonizzazione (16 maggio 2004), la città di Messina e la Famiglia del Rogate celebra la festa liturgica di sant'Annibale Maria Di Francia, apostolo della Preghiera per le Vocazioni e Padre degli orfani e dei poveri. La festa a Messina è particolare perchè la cripta conserva la reliquia del suo corpo intatto, ed anche perchè giornalmente tantissimi fedeli e devoti gli fanno visita in pellegrinaggio. Molte le manifestazioni previste.  Momenti significativi sono a sera, la celebrazione del pontificale da parte di mons. Piero Marini e la processione con il reliquiario che contiene il Cuore incorrotto per le vie del centro della città. (Di seguito il programma).


La vigilia un concerto del Piccolo Coro Antoniano della città messinese apre le manifestazioni. Nella giornata del 16 maggio è possibile lucrare l’Indulgenza Plenaria, concessa dalla Santa Sede Apostolica. Rito significativo è la benedizione delle gardenie, a ricordo del miracolo fatto dal Santo ad un fioraio della città. Le gardenie sono benedette e portate agli ammalati, a coloro che si trovano in difficoltà. Nel resto della giornata si alternano iniziative civili nelle strade e piazze limitrofe alla Basilica: distribuzione del pane "Padre Francia", l’infiorata "1000 petali per S. Annibale", bande musicali, e fuochi pirotecnici. Insomma, una festa all'insegna della grande devozione e della gratitudine, per sant’Annibale che ha segnato la storia religiosa e civile della città di Messina.
Last Updated on Wednesday, 20 May 2009 18:05